CapelloAlvento

Capello al vento, nuvole d'argento, di poco m'accontento!Sbandato al vento ondeggio di qua e di là in balìa dei miei pensieri asciutti e distratti che non vogliono raccogliersi e non voglio raccogliermi in una ciocca ordinata che odora di grasso, infiocchettata di rosa, falsamente pulita. Sono un capello al vento, un capello ribelle, che ama sentire il calore del sole sulla sua pelle. Un sole non filtrato da nuvole di false apparenze. Sono un capello, un capello al vento… Solo sciolto, son contento.

lunedì 27 febbraio 2012

Realtà... bella come il sole

Lascerò libero il cuore di volare alto, ancora per un po', per godere di questo sole caldo e dell'energia che dona alla mia mente intorpidita... Non lo lascerò sognare, ma solo perché è così bella la realtà che voglio guardarla ad occhi sgranati, assaporarla a fondo, finché è ancora giorno, finché c'è luce, prima che le ombre e il freddo spengano questa inebriante poesia cantata a squarciagola guardando a sud-est...

1 commento:

  1. ...a volte il guardare è meglio perfino del sognare.....a volte....

    RispondiElimina